Crollo a Firenze: il cordoglio e l'esortazione a rafforzare la cultura della sicurezza

Data

19/2/2024

Categorie

Comunicati stampa

La FAT - Federazione degli Architetti PPC Toscani e Fondazione Architetti Firenze esprimono le più sentite e sincere condoglianze alle famiglie delle vittime del tragico incidente del 16 febbraio in via Mariti a Firenze, e si unisce nel sostegno ai feriti.

In attesa di conoscere i risultati delle indagini in corso, per comprendere appieno le cause e la dinamica dell'incidente, è importante essere consapevoli che la ricerca della massima economia nel processo edilizio, attraverso l'assegnazione di appalti al massimo ribasso, la contrazione dei tempi di esecuzione ed il ricorso indiscriminato al subappalto, non solo non rende più efficiente il procedere dell’opera, ma aumenta in maniera esponenziale i rischi per la sicurezza dei lavoratori.

La Federazione ribadisce l'importanza cruciale della sicurezza nei luoghi di lavoro, evidenziando che la prevenzione degli incidenti deve rimanere una priorità assoluta in ogni fase del processo edilizio, a partire dal progetto e nel corso della sua esecuzione in cantiere.

È fondamentale promuovere in ogni sede il rispetto delle regole esistenti e ricercare con forza nuovi strumenti affinché la cultura della prevenzione integri la sicurezza in ogni fase del processo lavorativo.

Immagine in alto: Vigili del Fuoco

Condividi su

Newsletter

Ricevi news dall'Ordine degli Architetti e rimani aggiornato sulle ultime novità.