Rassegna stampa 28 maggio - 3 giugno 2024

Le notizie della settimana a tema architettura nell'area fiorentina.

Data

3/6/2024

Categorie

Rassegna stampa

Av Firenze

Su Repubblica del 28 maggio si legge: “Dopo un mese e mezzo in cui è rimasta bloccata per rallentamenti imprevisti nello smaltimento della terra di scavo - che viene portata nell’ex area mineraria Enel di Santa Barbara a Cavriglia (Arezzo) - Iris è tornata ieri in funzione. Si tratta della fresa lunga 150 metri che sta scavando il tunnel per la Tav. Finora la ‘talpa’ ha scavato 810 metri ed era arrivata all’altezza di viale Don Minzoni. Se riprenderà il passo annunciato di 10 metri al giorno, attraverserà presto piazza della Libertà, dove da cronoprogramma sarebbe dovuta essere a metà aprile. Senza smaltire la terra di scavo, però, non era possibile proseguire, così lo stop è stato più lungo di quanto previsto”.

Politica Firenze

Su Repubblica del 30 maggio si legge: “Rotta sulla lista di Cecilia Del Re. Cioè la lista dell’ex assessora Pd, oggi candidata sindaca di Firenze Democratica, che negli anni in giunta si è occupata di quasi tutti i temi che la sua area ha più duramente contestato in questi mesi, dall’urbanistica all’ambiente. Proprio quelli su cui aveva anche lanciato il progetto, poi naufragato, di una coalizione a sinistra per sfidare il Pd. A 10 giorni dal voto, mentre va in scena l’ennesimo scontro tra Sara Funaro ed Eike Schmidt, i telescopi della politica fiorentina intercettano la scia di Tomaso Montanari, il rettore dell’Università per stranieri di Siena che aveva riempito il Puccini a gennaio lanciando l’associazione 11 Agosto per promuovere un pistone a sinistra aperto a tutti ma si è poi arreso al nient dei 5 Stelle e alla corsa solitaria di Dmitrij Palagi”.

Condividi su

Pagine correlate

Qui puoi trovare la rassegna stampa delle ultime settimane

Newsletter

Ricevi news dall'Ordine degli Architetti e rimani aggiornato sulle ultime novità.