9 - 15 gennaio 2024

Rassegna stampa locale a tema architettura

Data

15/1/2024

Categorie

Rassegna stampa

Ordine e Fondazione

Su La Nazione del 10 gennaio si legge: “Arriva nel Quartiere 4 la mostra fotografica per raccontare la prima volta da sindaco di Firenze di Giorgio La Pira. L’inaugurazione ieri alla Bibliotecanova di via Chiusi alla presenza del sindaco Dario Nardella. La mostra è curata dal professor Pier Luigi Ballini, dalla Fondazione Giorgio La Pira e da Mauro Pagliai Editore, in collaborazione con il Quartiere 4 e con il patrocinio di Ordine Architetti Firenze e di Fondazione Architetti Firenze”.

Stadio Franchi

Su Repubblica del 10 gennaio si legge: “Giocare dentro il Franchi durante i cantieri? Servirebbero tra 40 e 50 milioni di euro in più per il tipo di lavorazione che andrebbe impostata, più lunga e più onerosa. E chi li metterebbe quelli, visto che ne mancano già 55 di Pnrr? In più ci sarebbero una serie di complicazioni burocratiche notevolissime: non solo per il fatto, tutt’altro che scontato, che un cantiere più lungo imporrebbe un ok del governo e dell’Europa a una proroga delle tempistiche dei fondi per il Franchi almeno al 2027; ma anche perché, con un impattante cantiere in corso dentro lo stadio, ad ogni partita ottenere l’autorizzazione della commissione di pubblica vigilanza della Prefettura per far entrare gli spettatori non sarebbe affatto banale”. Su Repubblica del 12 gennaio si parla dell’incontro avvenuto in prefettura tra Regione, Comuni di Firenze e Empoli, Fiorentina. Un incontro dove il Comune di Empoli ha ribadito il suo “no” alla possibilità che la Fiorentina giochi al Castellani durante i lavori al Franchi.

Aeroporto Firenze

Su La Nazione dell’11 gennaio si legge: “Roma assicura i 50 milioni di risorse (già previsti) per il potenziamento dello scalo aeroportuale di Peretola e in due balletti nel centrosinistra si riapre la cicatrice faticosamente medicata dalle mediazioni politiche degli ultimi mesi utili ad allargare a sinistra la coalizione a sostegno della dem Sta Funaro, candidata a sindaco. La contingenza tra la notizia fatta trapelare dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti e i mal di pancia malcelati di questi giorni all’interno della coalizione ha innescato così un nervosismo generale”.

Condividi su

Pagine correlate

Qui puoi trovare la rassegna stampa delle ultime settimane

    Newsletter

    Ricevi news dall'Ordine degli Architetti e rimani aggiornato sulle ultime novità.