Rassegna stampa 9 - 15 aprile 2024

Le notizie della settimana a tema architettura nell'area fiorentina.

Data

15/4/2024

Categorie

Rassegna stampa

Inceneritore Firenze

Su Repubblica del 9 aprile si legge: “Sono passati 13 minuti dopo mezzogiorno quando le mani del sindaco Dario Nardella e il presidente di Alia Multiutility Lorenzo Perra spingono con forza il pulsante che dà inizio alla demolizione della prima delle due ciminiere dell’ex inceneritore di San Donnino. Suona l’allarme e l’escavatore inizia a fare il suo lavoro, con i primi pezzi di cemento che cadono giù da 60 metri di altezza”. Il sindaco Nardella ha parlato di “giornata storica. Voltiamo pagina, passando dallo smaltimento lineare alla vera economia circolare”.

Tramvia Firenze

Su La Nazione del 9 aprile si legge: “Sessanta alberi - uno più, uno meno - destinati, con le loro fronde decennali, a congedarsi per sempre dal viale dei Mille, spina dorsale del Campo di Marte e soprattutto alla linea 3.2.2 Libertà-Rovezzano, per far spazio a Sirio e soprattutto alle sue fermate. Certo i residenti non stapperanno bottiglie di spumante ma Palazzo Vecchio, come ha già fatto più volte in passato cerca di rassicurare tutti. ‘Gli alberi ripiantati saranno più di quelli abbattuti’, dice ancora una volta l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti”.

Isola Arno Firenze

Su Repubblica del’11 aprile si legge: “Isole e compromessi. Bagarre e annunci. Sara Funaro che lancia l’idea di una piattaforma galleggiante sull’Arno mentre il Pd lavora ad una mossa sull’aeroporto per favore l’accordo con i 5 Stelle. Quasi chiuso, ma con dubbi finali che fanno rumore. ‘L’alleanza senza M5s è quella che mi convince di più’, dice il capogruppo Pd in Palazzo Vecchio Nicola Armentano. Il candidato della destra Eike Schmidt invece parte: convention di lancio per martedì 16, teatro Cantiere Carrara 18.30”.

Piano casa Firenze

Su Repubblica del 12 aprile si legge: “Centoquindici milioni di investimenti e più di 3mila case messe a disposizione. Oltre a 17,5 milioni con risposte a 12.500 famiglie grazie al contributo affitto. E’ il piano casa di mandato della candidata sindaca del centrosinistra Sara Funaro, che lo ha presentato all’ex Casone, ora Osteria Social Club”. Si trovano poi le dichiarazioni di Funaro: “Per affrontare il problema abitativo abbiamo messo a punto un piano ambizioso e concreto, di cui sono molto orgogliosa e che abbiamo chiamato ‘Una casa per tutti: il diritto di vivere Firenze’. L’aumento medio del costo degli affitti, circa il 30% nelle grandi città, rischia di escludere i cittadini a reddito basso e medio dalla possibilità di avere case a prezzi sostenibili”.

Condividi su

Pagine correlate

Qui puoi trovare la rassegna stampa delle ultime settimane

Newsletter

Ricevi news dall'Ordine degli Architetti e rimani aggiornato sulle ultime novità.