16 - 22 gennaio 2024

Rassegna stampa locale a tema architettura

Data

22/1/2024

Categorie

Rassegna stampa

Stadio Franchi

Sul Corriere Fiorentino del 16 gennaio si legge: “Amarezza ma anche chiarezza. Dario Nardella all’indomani della contestazione ricevuta dalla curva Fiesole durante la sfida di campionato tra Fiorentina e Udinese è deciso a mettere tutte le carte sul tavolo. Non è andato giù al sindaco l’attacco, con striscioni e cori discriminatori per le sue origini napoletane, per i lavori di ristrutturazione del Franchi che comporterebbero l’abbandono per due stagioni della squadra viola dell’impianto progettato da Nervi. ‘Ho visto negli striscioni allo stadio il riferimento al fatto che sono napoletano. I fiorentini - ha sottolineato Nardella - mi hanno eletto due volte al primo turno e sapevano che sono napoletano. Un po’ dispiace, anche perché il più grande sindaco di Firenze, Giorgio La Pira, era siciliano’. Poi le precisazioni sulle opere di ristrutturazione del Franchi che dovrebbero iniziare a breve. ‘Abbiamo il dovere - ha spiegato Nardella - di parlare con parole chiare, nette e con i fatti, ai tifosi che contestano e alla città visto che la stragrande maggioranza della città stessa vuole uno stadio e io non lascerò mai un Franchi abbandonato’. E in merito alla necessità di un impianto alternativo, il sindaco precisa che dal 2022 tutti lo sapevano”.

Fotovoltaico

Su Repubblica del 17 gennaio si legge: “E’ come se la Toscana si fosse dotata di una nuova grande centrale elettrica. Ma senza alcun inquinamento, visto che tutta l’energia proverrà dal sole. E’ un esercito di impianti fotovoltaici quello comparso nei mesi scorsi. E che ha reso il solare la prima rinnovabile della Toscana, sopra anche al geotermico. Pannelli montati sui tetti di condomini e villette, nei campi agricoli, alle pareti di palazzine, sopra le coperture dei parcheggi auto. Il 2023 è stato un anno luminoso. Con numeri forse oltre ogni previsione. Tali da far impallidire i dati, già ottimi, del 2022. Tabella alla mano: in Toscana ci sono stati 23.017 nuovi allacci da parte di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione. Quasi due mila al mese. O, in altre parole, 63 al giorno”.

Parcheggio Cestello

Sul Corriere Fiorentino del 18 gennaio si legge: “Contrordine: non è vero che il parcheggio interrato in piazza del Cestello non s’ha da fare. Anzi è vero l’esatto contrario. La soprintendente Antonella Ranaldi si dice stupita di quanto ha letto sui giornali in questi giorni in merito al suo presunto no al Piano operativo del Comune per realizzare quei 150 posti sotto il piano di calpestio della piazza”. Queste le parole di Ranaldi, riportate dal Corriere Fiorentino: “Fare un parcheggio interrato là avrebbe un vantaggio grosso perché libererebbe una piazza come quella rendendola pedonale. Consideriamo che ci troviamo in una posizione strategica, lungo l’Arno e spostando le macchine da sopra a sotto recupereremmo una piazzetta che si affaccia sull’Arno, dall’altro lato del fiume guarda Ognissanti ed è il cuore della vita del quartiere di San Frediano”.

Condividi su

Pagine correlate

Qui puoi trovare la rassegna stampa delle ultime settimane

    Newsletter

    Ricevi news dall'Ordine degli Architetti e rimani aggiornato sulle ultime novità.