6 - 12 febbraio 2024

Rassegna stampa locale a tema architettura

Data

12/2/2024

Categorie

Rassegna stampa

Giardino Firenze

Su Repubblica del 6 febbraio si legge: “Via della Chimera freme. Interessata dai lavori della tranvia, che vedranno la zona di Rovezzano essere il capolinea della linea 3.2.2, con relativo parcheggio scambiatore, nella periferia sud di Firenze prenderà vita anche un maxi hub in cui arriverà il Bus Rapid Transit, che collegherà Firenze e il Chianti, e non solo. Proprio da via della Chimera passerà, infatti, il prolungamento del viadotto del Varlungo. Una quantità ingente di nuove opere fatte per rendere più agile Firenze e che però rischia di lasciare indietro qualcosa. In via della Chimera, infatti, c’è un giardino di medie dimensioni, il Guardone, che verrà mangiato, in parte, dall’abbondanza di infrastrutture in costruzione”.

Nuova scuola Fermi

Su La Nazione del 7 febbraio si legge: “Nuova Fermi, ecco le ruspe. Mentre i possibili candidati continuano a fronteggiarsi sull’opportunità o meno di trasferire la scuola media Ferrei dall’attuale sede demolendo il campo Turri, gli escavatori sono entrati in azione. E hanno cominciato i lavori, portando via le chiacchiere. (…) La nuova Fermi sarà il biglietto da visita di Scandicci per chi arriva da Firenze con la tramvia. (…) La progettazione preliminare e definitiva della scuola è stata affidata a seguito di un concorso internazionale indetto nei mesi scorsi dal Comune di Scandicci in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Firenze”.

Presidente Sergio Mattarella

Sul Corriere Fiorentino del 9 febbraio si legge: “Firenze ha confermato il suo amore verso Sergio Mattarella, accolto con applausi per tutta la sua giornata fiorentina, con una standing ovattino lunga 120 secondi al Teatro del Maggio, lo stesso dove fu chiesto dal pubblico a gran voce il suo bis come Presidente della Repubblica nel dicembre 2021. Il Capo dello Stato è arrivato in mattinata per la cerimonia dei cento anni di vita dell’università di Firenze, ha poi visitato il rinnovato museo La Specola, per partecipare nel pomeriggio all’intitolazione del parco del Palagiustizia a Pier Luigi Vigna e infine alla cerimonia, nel cenacolo di Santa Croce, di inaugurazione della Fondazione Piero Bargellini, il sindaco dell’alluvione”. Sul quotidiano si trovano anche le parole del rappresentante degli studenti Carlo Spadoni che si è rivolto proprio a Mattarella: “C’è ancora tanta strada da fare per rendere Firenze a misura di studente - ha detto -. Il tema che si è reso più evidente in questi anni è il problema dell’alloggio. Oggi è presente nella comunità studentesca una fascia di reddito grigia, non coperta dai benefici del diritto allo studio, e che non si può permettere di vivere nella città in cui ha scelto di studiare, trovandosi così impossibilitata a frequentare le lezioni”.

Condividi su

Pagine correlate

Qui puoi trovare la rassegna stampa delle ultime settimane

    Newsletter

    Ricevi news dall'Ordine degli Architetti e rimani aggiornato sulle ultime novità.